Vivere a Playa del Carmen, fino al prossimo biglietto di sola andata

Shares

Circa 365 giorni fa mettevo piede per la prima volta in Messico con l’obiettivo di attraversare il paese fino ad arrivare a Città del Messico, la capitale. Amici e parenti mi davano del pazzo, dicendomi che forse sarebbe stato meglio rimanere a casa: Il Messico è pericoloso! oppure sei pazzo, da solo in Messico? erano i commenti più gettonati prima della partenza.

Non li ho ascoltati e ho seguito il mio istinto, come ormai sono abituato a fare. Ma a distanza di un anno mai avrei immaginato di passare la maggior parte di questi ultimi 12 mesi in questa nazione. Eh si, perchè per la terza volta sono di nuovo in questo fantastico paese. La verità è che il Messico mi ha stregato: per il cibo, la gente, i luoghi che ho visitato e tanti altri motivi che ora mi sfuggono. E che forse nemmeno io so spiegare.

Un consiglio? Se hai sentito al telegiornale che il Messico è pericoloso, per favore spegni la TV e fai un viaggio da queste parti.

vivere a playa del carmen messico

Con l’obiettivo di riattraversare il paese e visitare alcuni luoghi e città che non avevo avuto tempo di vedere durante i miei due viaggi precedenti, ho deciso di vivere a Playa del Carmen per qualche mese prima di riprendere il cammino e proseguire il mio percorso da nomade digitale. Ultimamente sento il bisogno di rallentare il ritmo e fermarmi più a lungo in una città, per vivere come una persona del posto e prendere abitudini e comportamenti diversi da quelli italiani.

Ma perchè proprio questa città presa d’assalto da turisti provenienti da tutto il mondo e molto più costosa rispetto ad altre località messicane? Semplice! Playa del Carmen mi ha fatto sentire a casa; ho trovato la mia dimensione qui, lontano dalla nazione in cui sono cresciuto e al di fuori della mia comfort zone. E pensare che l’anno scorso Playa fu solo una tappa nemmeno troppo entusiasmante del mio primo viaggio in Messico.

 playa del carmen spiaggia

Vivere a Playa del Carmen

Sebbene non sarà per sempre, perlomeno non adesso che nella mia testa girano ancora tanti progetti e altri posti in cui vivere, sono convinto ancora una volta di aver fatto la scelta giusta. Fermarmi qui per un po’ mi ha dato la giusta tranquillità per portare avanti il mio lavoro e recuperare le energie per continuare a vivere a modo mio. Questo stile di vita non sempre è facile ma l’ho scelto personalmente e non posso che esserne felice.

Gianluca, chissà quanto ti costa però vivere a Playa del Carmen!

Senza dubbio Playa è una delle città più care del Messico, essendo situata sulla Riviera Maya, in prossimità di Cancun, dove migliaia di turisti si riversano durante tutto l’anno a passare le loro vacanze. Ma non sono qui a fare il turista e non è nemmeno quello che cerco dalla mia personale esperienza. Si tratta di un viaggio a lungo termine che mi permette di vivere come una persona del posto e guardare con occhi diversi questa nazione e la sua gente.

Vivere a Playa del Carmen come un local mi permette inoltre di abbassare i costi ed evitare i prezzi turistici di questa località. Se anche tu sei un nomade digitale e stai pensando di fermarti in Messico per qualche settimana o mese, voglio condividere con te qualche suggerimento per aiutarti a risparmiare a Playa e sfatare qualche luogo comune sulla mia personale esperienza.

playa del carmen

Alloggio

Se hai intenzione di passare da queste parti e fermarti per un po’, l’ideale è cercare un appartamento, meglio se distante dalla 5° Avenida, la via principale di Playa. Ti basterà camminare 10/15 minuti verso il centro per trovare soluzioni meno turistiche e di conseguenza più economiche.

Puoi prenotare una sistemazione provvisoria per i primi giorni, magari con Airbnb, e poi una volta arrivato qui, camminare per Playa in cerca di cartelli appesi alle finestre delle abitazioni o ai pali della luce, con il classico messaggio Se Renta. Ecco alcune soluzioni per alloggiare a Playa:

Io ad esempio ho trovato una stanza singola in un appartamento condiviso con una ragazza messicana: pago circa 180€ al mese, comprese le spese di acqua, luce, gas e internet. E vivo a 15/20 minuti a piedi dal Mar dei Caraibi. Non male, vero? 😉

Se invece vuoi prenotare una sistemazione prima della tua partenza, puoi contattare il mio amico Raul che vive qui e affitta studio e appartamenti. L’ho conosciuto proprio grazie ad Airbnb e sono stato in uno dei suoi alloggi per qualche giorno, per cui posso consigliarti questa soluzione.

Cibo

Mangiare a Playa del Carmen costa molto rispetto alle altre città messicane, ma allontanandosi ancora una volta dal centro, costruito apposta per accogliere i turisti disposti a spendere qualche dollaro in più, ecco che i prezzi si abbassano notevolmente.

tostada messico

Andare a fare la spesa al supermercato e cucinare in casa è molto più economico rispetto all’Italia. Oltre a questo, le vie lontane dalla Quinta Avenida offrono tante alternative low cost per mangiare. Tacos, quesadillas, tamales, tortas ma anche piatti di pasta e insalate. Lungo l’Avenida 30, nei pressi del supermercato Mega, potrai trovare tanti piccoli ristorantini economici e qualche bancarella improvvisata dove mangiare con pochi pesos. Che ne dici di 3 tacos a 2€? 🙂

Altre spese

Playa del Carmen si può benissimo girare a piedi, per cui non è obbligatorio prendere i mezzi pubblici oppure avere una macchina o scooter per muoversi. Puoi noleggiare una bici (circa 2/3€ al giorno) oppure acquistarla (tra i 50€ e i 100€), ma non è necessaria se ti piace camminare.

Ci sono escursioni che non devi perdere se ti trovi da queste parti: Chichen Itza, Isla Mujeres, Akumal e Coba. Puoi raggiungere queste destinazioni con i tour organizzati ad un prezzo decisamente turistico, oppure affidarti ai mezzi pubblici, colectivos e ADO, per fare un viaggio più autentico (ed economico) e mischiarti con la gente del posto.

La lavanderia costa solo pochi euro a settimana.

Uscire la sera a bere qualche cerveza è economico se eviti ancora una volta la Quinta Avenida.

centro playa del carmen

Tutto dipende ovviamente da te e dai tuoi interessi, ma non dovrebbe essere difficile ridurre le tue spese, se il tuo obiettivo è quello di risparmiare. Se ci riesco io puoi benissimo farlo anche tu! Sono convinto che si può vivere a Playa del Carmen con un budget totale tra i 500 e gli 800€ mensili, proprio come ero riuscito lo scorso anno a vivere a Cancun con 500€. Pubblicherò fra qualche settimana la tabella dei costi sostenuti qui a Playa, così che potrai avere un esempio concreto.

Casa, fino al prossimo biglietto di sola andata

Playa del Carmen è entrata di diritto nel mio cuore. Non importa se decine di americani affollano le vie più turistiche, basta non farci caso e frequentare altre zone.

La felicità si può raggiungere solamente seguendo il proprio istinto e ascoltando il proprio cuore, e io in questo momento sono felice. Ho trovato esattamente quello che stavo cercando: una nuova città da chiamare casa. Forse non sarà per sempre ma sicuramente durerà fino al prossimo biglietto di sola andata.

Shares

6 commenti su “Vivere a Playa del Carmen, fino al prossimo biglietto di sola andata”

Lascia un commento

  1. Gianluca! Sono messicana e sono contenta che ti ha piaciuto così tanto il mio paese!. Ti leggeró più Perchè anche io voglio diventare a digital nomad. Sono appena tornata di un viaggio di un mese e mezzo mi sono convinta di adottare questo modo di vita. 🙂 felicidades!!

    • Ciao @aramartnezm:disqus grazie! Si il tuo paese è fantastico e pensa che devo ancora visitare molte città come Guanajuato, Oaxaca etc Per quanto riguarda la tua scelta di diventare digital nomad, fai bene! Se ti serve aiuto scrivimi pure 🙂

      • Dovresti andare anche a Quéretaro, e la mia città natale. È bellina. E grazie! Sicuramente ti scriverò per un paio di domande che ho 🙂
        A presto!

        • Anche Queretaro era sulla lista ma non so se riesco a visitarla prima di ripartire! La terrò come scusa per ritornare in Messico al più presto 😉

  2. Se a luglio sei ancora a Playa magari ci vediamo per una cerveza, dovrei passare anch’io da quelle parti…

I commenti sono chiusi.